Attenzione alla carbofobia…

Ciò che vanno evitati sempre, sono gli eccessi

La paura di ingrassare ed un rapporto sbagliato verso il cibo, portano a demonizzare alcuni nutrienti, soprattutto grassi e carboidrati.
Quando lo spauracchio sono pasta e pane si parla di “carbofobia”, definita come la tendenza a considerare i carboidrati dannosi per la salute e pertanto da eliminare.
Come ampiamente dimostrato il terrorismo contro singoli alimenti è inefficace ai fini di una sana e corretta dieta, oltre che a un dimagrimento reale.
L’alimentazione è come un’orchestra dove la melodia è creata dai vari strumenti e dal loro equilibrio.
Ciò che vanno evitati sempre, sono gli eccessi.
Non ha alcun senso, se non ci sono reali necessità (in tal caso non si può ricorrere al fai da te) togliere dalla dieta i carboidrati.
Anche se non essenziali, essi sono molto importanti al pari di proteine e grassi.
Una carenza di zuccheri può causare infatti stanchezza, disidratazione, nausea, disturbi intestinali, carenza di fibre, ipertensione ed alterazioni dell’umore.
La carbofobia quindi può essere dannosa per la nostra salute fisica e psichica.

Spread the love