D’estate scegli i cibi giusti

L’estate si è fatta attendere un po’ ma alla fine è arrivata.

In questi giorni caldo e afa si stanno facendo sentire; bambini ed anziani sono le categorie più a rischio ed oltre a far proprie le raccomandazioni su come comportarsi, è importante tenere in considerazione l’alimentazione.

I cibi giusti aiutano a stare meglio, mantenersi in forma e soprattutto a combattere caldo ed afa.

D’estate, andrebbero ridotti tutti cibi pesanti contenenti eccessive quantità di grassi, fritti, cibi particolarmente elaborati, cibi confezionati che rallentano la digestione, a vantaggio di cibi freschi e facilmente digeribili come insalate di pasta o riso,yogurt, latte e formaggi magri, carni bianche, pesce ma soprattutto frutta e verdura di stagione al naturale o sotto forma di frullati e centrifugati.

Limitare i condimenti privilegiando l’olio d’oliva a crudo.

Ridurre i grassi infatti, non vuol dire eliminarli del tutto poiché i lipidi sono fondamentali per il mantenimento della cellula e per l’assorbimento delle vitamine liposolubili (vitamina A, vitamina D, vitamina E, vitamina K, vitamina “F”).

Meglio evitare , sale, bevande gassate e zuccherate, alcolici e superalcolici

Tra i cibi che non dovrebbero mancare sulle nostre tavole in questo periodo:verdure quali zucchine, cetrioli, melanzane, pomodori, carote, frutta (anguria, melone, pesca, ananas), spezie (zenzero, menta, peperoncino), carne (pollo,tacchino, coniglio), pesce (sogliole, merluzzo, baccalà), yogurt e formaggi magri, pasta, riso, farro meglio fredde, ottimi per preparare deliziose e rinfrescanti insalate.

L’acqua, merita un discorso a parte.

Soprattutto d’estate è importantissimo idratarsi correttamente. Anche se non si ha sete (sintomo che il corpo è in stato di “allarme”) bisogna bere per evitare la disidratazione.

Priva di calorie, l’acqua deve essere fresca ma non fredda, meglio oligominerale e leggermente frizzante ma non gassata, e bevuta a piccoli sorsi.

Nelle giornate particolarmente calde, in cui si suda di più, aumentare il suo consumo.

Per sapori alternativi si può optare per spremute, tè, tè verde ed infusi senza aggiunta di zucchero bianco.

La stevia è perfetta come dolcificante oppure con un po’ di limone, un po’ di menta si ottiene una bevanda dal gusto estivo.

Non dimentichiamo che l’acqua può essere introdotta anche attraverso il cibo.

Aumentare consumo di cibi ricchi di acqua come frutta e verdura.

Spazio a oltre a centrifugati e frullati, sorbetti e ghiaccioli di frutta fresca realizzati in casa ottimi anche per i bambini.

 

Spread the love