La prova costume non va mai in vacanza

 

Tra chi non va mai in vacanza c’è sicuramente la prova costume.Il conto alla rovescia era iniziato qualche mese fa con l’arrivo della bella stagione.

Tutti ansiosi di rimettersi in forma dopo gli eccessi dell’inverno, di vedersi allo specchio con qualche chilo di meno dopo essersi mossi poco per diversi mesi.

Chi non c’è riuscito finora, o i ritardatari, continuano con rinunce pesanti, diete drastiche ed attività fisica estenuante.

Effetti sperati ed in breve tempo con internet che diventa una giungla in cui perdersi con diete last minute, trattamenti estetici, protocolli di dimagrimento miracolosi.

Il risultato: stress fisico e psichico con danni anche gravi per il nostro organismo.

Non si può infatti recuperare in pochi giorni ciò che non si è fatto per mesi ma aumentando un po’ i tempi si ottengono ottimi risultati.

Diffidare innanzitutto di diete aggressive ed iperproteiche, diete fantasiose che promettono miracoli, in pochi giorni. Più velocemente si perdono chili e la dieta è lontana dalla corretta alimentazione più sarà difficile mantenere i risultati. Si rischia di riprendere i chili persi con gli interessi.

Il “segreto”, per dimagrire in salute e mantenere poi il peso ottimale, è quello di imparare a mangiare correttamente, tutto l’anno e tenere uno stile di vita sano. Una dieta varia ed equilibrata, evitando gli eccessi e limitando l’uso di snack e preparazioni veloci è un buon inizio anche per chi vuole essere al top per l’estate.

Prediligere la frutta e la verdura di stagione e non saltare i pasti, ricordandosi dell’importanza della prima colazione.

Attenzione ad introdurre tutti i nutrienti evitando le combinazioni sbagliate come ad esempio pasta e pane o patate durante lo stesso pasto. Assumere fibra attraverso verdura e cereali integrali ed idratarsi durante il giorno cercando di evitare le bevande zuccherate.

Limitare l’uso del sale sostituendolo con aromi: perchè trattiene i liquidi.

Una corretta alimentazione va abbinata ad una costante attività fisica; costante ma graduale tenendo conto delle proprie possibilità.

No a sedute estenuanti: esagerare con l’attività fisica è altrettanto negativo che non fare nulla.

Camminate, corsa, bici, sono tutte ottime attività aerobiche che aiutano a bruciare calorie e grassi e che andrebbero unite a quelle anaerobiche, al fine di tonificare i muscoli ed alzare il metabolismo basale.

Evitare di coprirsi troppo: è da sfatare la credenza che più si suda e più si dimagrisce.

Correre con capi impermeabili che non permettono la traspirazione quando la temperatura esterna aumenta è il modo più semplice per disidratasi e rischiare un colpo di calore e non serve a perdere chili. Si perdono liquidi e sali minerali .

Non solo un’alimentazione sana ed una regolare attività fisica, ma anche un corretto riposo incide sul nostro metabolismo e di conseguenza anche sulla linea contribuendo a mantenere o ritrovare il nostro peso forma.

Dormire poco e male, riduce la produzione di melatonina ed aumenta quella di estrogeni e testosterone, e della grelina, l’ormone che stimola l’appetito; diminuisce la sensazione di sazietà, si perde la fase finale del ciclo del sonno (fase REM) quella che fa bruciare più calorie e la mancanza di sonno spinge a mangiare cibi con alti livelli di grassi e zuccheri.

C’ è ancora tutto il tempo per farsi trovare pronti all’appuntamento con la prova costume, senza drammi né particolari allarmismi ma soprattutto senza creare danni all’organismo.

L’importante è partire con la giuste motivazioni, riappropriarsi della propria vita e del proprio tempo, senza avere fretta di arrivare ai risultati.

E’ necessario però prima di qualsiasi intervento, riconquistare l’autostima, il corretto rapporto col proprio corpo ricordandosi che ogni persona è unica ed i difetti fanno parte di essa e soprattutto evitare i confronti con modelle e modelli che appaiono sulle copertine delle riviste. Photoshop fa veramente miracoli….

 

Condividi: